Catalogo Torino

Schede dal catalogo Torino

Enrico Mussa, Biblioteca civica: cenni illustrativi, 1924

La Direzione cura in modo particolare la raccolta d’opere riguardanti la nostra città e le regioni del vecchio Piemonte.
Esistono due cataloghi speciali: uno per il Piemonte a registro e uno per Torino, a cartoline mobili.

Il catalogo Torino a cartoline mobili è impiantato sul tipo di schedario Reale, cioè ogni opera, che interessi per qualche motivo la nostra città, è registrata sotto il relativo soggetto, ed i vari soggetti sono classificati nel cassetto in seriazione alfabetica: esso non si limita a comprendere le opere, ma accoglie anche i semplici spogli, articoli, accenni, che si possono desumere da giornali, periodici o da altra fonte; utilissimo repertorio che reca effettivamente grandi vantaggi al servizio di distribuzione per suggerimenti agli studiosi di cose locali.