Volontariato in biblioteca

Servizio Civile Universale in biblioteca

Le Biblioteche civiche torinesi offrono la possibilità ai giovani in età compresa tra i 18 e i 28 anni di svolgere attività di volontariato aderendo ad appositi progetti proposti nel quadro del Servizio Civile Universale. Informazioni sui progetti presentati dalle Biblioteche civiche torinesi possono essere richieste all’Ufficio utenze speciali (utenzespeciali.biblioteche@comune.torino.it) presso la Biblioteca civica Centrale.

Bando di Servizio Civile Universale 

Il termine per la presentazione delle domande relative al Bando di Servizio Civile Universale per la selezione di operatori volontari di servizio civile  è scaduto in data 9 marzo 2022.

Per le Biblioteche Civiche Torinesi sono stati presentati progetti:

  • "La biblioteca cresce con te" - 23 posti in totale, suddivisi tra 15 diverse sedi;
  • "Pimpa, Pinocchio e gli altri: la biblioteca per i bambini e le bambine" - 14 posti in totale, suddivisi tra 12 diverse sedi.

Le schede sintetiche dei progetti sono disponibili  a questa pagina 

Progetti di Volontariato Civico in biblioteca

Le attività di volontariato presso le Biblioteche civiche torinesi si svolgono secondo quanto previsto dai progetti di  Volontariato Civico della Città di Torino. Chi ha più di 65 anni o è in pensione può aderire come Senior civico al progetto Attività nelle Biblioteche civiche. Chi ha più di 18 anni può aderire come volontario civico al progetto Tu e la tua biblioteca 

    Per informazioni

    Biblioteca civica Centrale, Ufficio Utenze Speciali

    via della Cittadella, 5 - 10122 Torino

    (+39) 01101129853

    utenzespeciali.biblioteche@comune.torino.it

     

     

    Donatori di voce per il Servizio del libro parlato

    Il Servizio del libro parlato  delle Biblioteche civiche torinesi coordina la produzione e il prestito di libri parlati, ovvero di audiolibri destinati esclusivamente a persone con difficoltà di lettura, causate da disabilità visive o da disturbi specifici di apprendimento. La lettura ad alta voce e la registrazione dei libri  è affidata a "donatori di voce" volontari, i quali operano direttamente presso il loro domicilio leggendo i libri richiesti e registrandoli su file audio. Per diventare volontari è necessario possedere una naturale inclinazione per la lettura ad alta voce e una buona competenza  nell'uso del computer per la produzione di audioregistrazioni. Gli interessati possono inviare una prova di lettura di pochi minuti registrando un flle audio e allegandolo via e-mail al responsabile del Servizio (claudio.burdese@comune.torino.it).