Sezione Manoscritti e rari

Collezione Pregliasco

La Sezione Manoscritti e rari della Biblioteca civica Centrale conserva e mette a disposizione dei lettori manoscritti, raccolte di lettere, fondi archivistici ed edizioni a stampa rare e preziose.

Storia e sviluppo della raccolta

La raccolta è andata costituendosi attraverso donazioni di privati, opere provenienti dalla soppressione degli ordini religiosi e acquisizioni sul mercato antiquario.
Tra i fondi si segnalano i manoscritti e il carteggio del filosofo e uomo politico Vincenzo Gioberti, i quaderni di appunti dello scienziato Amedeo Avogadro, i manoscritti e il carteggio dello scrittore e uomo politico Giovanni Faldella, circa un migliaio di edizioni del grande tipografo Giambattista Bodoni e le raccolte di autografi di Luigi Nomis di Cossilla e di Henry Prior.

La presentazione della documentazione di pertinenza della Sezione all'interno delle pagine del sito segue una partizione tipologica: Manoscritti, Edizioni antiche, Fondi personali, Fondi archivistici, Carteggi, Raccolte di autografi, Materiale fotografico, Materiale cartografico.

Per quanto concerne i fondi personali, si è stabilito di includere nell'elenco anche i principali fondi librari tuttora conservati a magazzino ma idealmente riconducibili alla definizione di fondo data da Paola Carucci (l'insieme della documentazione, senza distinzione di tipologia o di supporto, organicamente prodotta e/o accumulata e usata da una determinata persona, famiglia o ente nello svolgimento delle proprie attività e competenze).

Modalità di consultazione

Il materiale è consultabile in sede e, per la parte riprodotta su microfilm, è possibile ottenerne copia cartacea o copia digitale.
Per consultare i libri e gli altri documenti della Sezione (che sono conservati in depositi non accessibili dal pubblico ed esclusi dal prestito esterno) occorre esibire un documento di identità valido e compilare l'apposito modulo.
Per fruire di un servizio migliore e della piena disponibilità del materiale si invitano gli utenti a fissare un appuntamento, telefonando o inviando una e-mail.

    Parte del patrimonio della Sezione è stato oggetto di interventi di digitalizzazione. Si invita pertanto a effettuare una verifica all'interno della pagina del sito dedicata a Biblioteche e archivi digitali.

    Patrimonio

    67
    Incunaboli
    1075
    Cinquecentine
    1370
    Edizioni bodoniane

    Sede

    Telefono

    (+39) 01101129867
    (+39) 01101129817
    (+39) 01101129848
    (+39) 01101138352

    Orari

    Domenica: Chiuso
    Lunedì: 15:00-18:00
    Martedì: 9:00-18:00
    Mercoledì: 9:00-18:00
    Giovedì: 9:00-18:00
    Venerdì: 9:00-18:00
    Sabato: Chiuso