Biblioteca civica

Villa Amoretti

Corso Orbassano 200
10137 Torino TO
Italia

Come arrivare

In bus: 2 - 5 - 12 - 58 - 58/

Telefono

(+39) 01101138604
(+39) 01101138605

Orario per prestito e restituzione sulla soglia

Lunedì: 9:15-17:00
Martedì: 9:15-17:00
Mercoledì: 9:15-17:00
Giovedì: 9:15-17:00
Venerdì: 9:15-17:00
Sabato: Chiuso
Domenica: Chiuso

Ultime comunicazioni

Da lunedì 23 novembre, presso la Biblioteca civica Villa Amoretti, è attivo il servizio di ritiro di libri, DVD e riviste prenotati mediante il catalogo online o telefonicamente al numero 01101138604. A seguito della prenotazione, la biblioteca  provvederà a contattare telefonicamente il lettore per fissare giorno e ora per il ritiro dei volumi prenotati. I lettori dovranno attendere la telefonata prima di recarsi in biblioteca.
Il ritiro è possibile esclusivamente su appuntamento, dal lunedì al venerdì, dalle 9,15 alle 17.00; la restituzione è invece libera.
I libri restituiti sono sottoposti ad un periodo di quarantena di 10 giorni, pertanto la restituzione verrà registrata sulla tessera del lettore trascorso tale periodo.
Si ricorda che l'iscrizione al prestito può avvenire solo online, utilizzando l'apposito modulo di pre-iscrizione.

Il servizio - in considerazione delle indicazioni ricevute dalla Prefettura di Torino e della Circolare della Direzione Biblioteche del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo che autorizza a dare continuità al prestito e alla restituzione libri, definiti "beni essenziali" - viene effettuato nel pieno rispetto delle misure previste per il contenimento del contagio da Covid-19.

I numeri della biblioteca

65960
volumi
6502
audiovisivi (DVD e CD)
125
giornali e riviste
2
postazioni di interrogazione del catalogo online
5
postazioni di navigazione internet
2
sale conferenze (da 99 e 25 posti)
1
area espositiva nel Salone aulico
50
posti lettura nell'area bambini e ragazzi
150
posti lettura nel Padiglione
50
posti lettura nello spazio giornali e riviste (Aranciera)
3229
mq.

Proposte dal catalogo

Scaffale novità